.

.

sabato 12 febbraio 2011

E per San Valentino, tenere emozioni sul vassoio a decoupage e "L'arte di ascoltare i battiti del cuore"


E' così che vedo due persone che si amano, vicine nel momento del bisogno, pronte a raccogliere le proprie forze per affrontare insieme il peso delle avversità, magari con un sorriso sulle labbra, perchè insieme è meglio, soprattutto se a guidarci in questo cammino c'è la bussola del cuore....

 


"Dobbiamo imparare a comprendere l'essenza delle cose,  la loro sostanza, e per fare questo gli occhi ci sono più d'impedimento che altro. Ci inducono a distrarci, e noi ci lasciamo abbagliare. Chi si fida troppo dei propri occhi trascura gli altri sensi, e non intendo solo le orecchie o il naso. Parlo di quell'organo che è dentro di noi e per il quale non c'è un nome. Chiamiamolo la bussola del cuore".

Da  "L'arte di ascoltare i battiti del cuore" di JAN-PHILIPP SENDER

Una meravigliosa storia d'amore sullo sfondo della magica Birmania

Nessun commento: