.

.

martedì 19 luglio 2011

Ciak si gira! Al Museo della Fotografia emozioni e scenari industriali del passato e del presente rivivono tra le pagine di un fotoromanzo.


Proprio in questi giorni il territorio del Nord Milano compreso tra Cinisello Balsamo e Sesto San Giovanni si trasforma in un set a seguito di un’ iniziativa culturale promossa dal Museo della Fotografia della nostra città.

Chissà quante fra voi ragazze degli anni 60-70 leggeva abitualmente un fotoromanzo; bene, anch'io facevo parte di questa categoria di lettrici anzi, era proprio l’estate il periodo di maggiore “consumo” e di scambi di questi giornali prodotti della mitica casa editrice Lancio.
Volti stupendi che solo con lo sguardo trasmettevano emozioni… come quelli di  Franco Gasparri, Claudia Rivelli, ( si stanno aprendo anche a voi le finestre della memoria?) 

L’idea geniale di questo progetto è quella di ripercorrere questi luoghi attraverso la memoria individuale, includendo la partecipazione della gente del posto nel ruolo di attori, in alcuni casi interpretando anche se stessi, usando come mezzo di comunicazione  proprio il fotoromanzo, tanto in voga nel passato.

Aspettiamo quindi in autunno l’uscita del fotoromanzo d’autore “Ricordami per sempre, non tornare mai più” realizzato dallo scrittore Giulio Mozzi e dal fotografo Marco Signorini, augurando a tutto il cast un buon lavoro!

Per tutte le notizie inerenti vi rimando al link del museo.


Nessun commento: