.

.

domenica 20 novembre 2011

I miei esperimenti di decoupage materico sottovetro


Sono ormai più di 10 anni (però, come passa il tempo!) che mi diletto da autodidatta in questo hobby dalle mille sfaccettature, eppure non mi ero mai cimentata nel decoupage sottovetro.

Pensando quindi a qualche "pensierino" per Natale ho "testato" per la prima volta  questa tecnica; mi sembrava però un po' riduttivo scegliere un soggetto, magari da un tovagliolo, e incollarlo; da qui l'idea di combinare la tecnica del sottovetro a quella del "materico" (che è poi quella che preferisco in assoluto...)

Da questa fusione sono nati questi due piattini: nel primo, dopo avere incollato l'immagine, ho passato della colla forte, dopodichè "a pioggia" ho fatto scendere della sabbia a grani grossi che richiamava un po' il colore del soggetto, dopodiché una volta asciutta, con varie tonalità di colore (rame, oro ricco) ho creato delle sfumature.
Il bello della sabbia è che man mano il colore s'insinua tra i granelli permettendo di "giocare" con le tonalità.

Nel secondo invece ho usato la pasta a granuli, colorandola prima di applicarla, ottenendo anche in questo caso un fondo più brillante.


Insomma, questi sono i miei esperimenti, e questo è il risultato!



Sottovetro con sabbia - Il piattino visto dalla parte dell'immagine e sul retro








Sottovetro con pasta granulare

3 commenti:

Evelyn ha detto...

Complimenti che meraviglia!!! sono molto delicati!!!! stupendi ^__^
Ciao Evelyn

LILIAN ha detto...

Grazie Evelyn, gentilissima!

Linda ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.