.

.

venerdì 20 aprile 2012

Festa della mamma sull'onda del recupero - Anello-bottone


Se dovessi pensare a qualcosa da cui mia madre non si é mai separata direi senza ombra di dubbio la sua macchina per cucire...la "Singer" come l'abbiamo sempre chiamata...tantè che sono "maturate" insieme lei e la sua ormai "storica Singer".

Ammetto con un po' di rammarico di non averne mai subito il fascino, anche se sotto quell'ago azionato da  un pedale ho visto compiere veri e propri miracoli quando scampoli di stoffa comprati a buon mercato si trasformavano quasi per magia in dignitosissimi capi d'abbigliamento di cui andar fieri.

Allora probabilmente non esisteva la "moda" del riciclo, semplicemente non si sprecava...


Per esempio, prima di buttare un vestito mani laboriose cercavano di riadattarlo e se questo non era più possibile...bé almeno si cercava di salvare il salvabile...soprattutto i bottoni...


Qualche giorno fa ho visto degli anelli molto particolari fatti con bottoni ed altri materiali, veramente originali!

Proprio pensando alla festa della mamma vi propongo un'idea per un regalo "fai da te" con poca spesa e minimo materiale; semplicemente una base per anello (nei negozi di hobbistica), un bel bottone (da cui avrete tolto con una pinza il suo occhiello), un po' di colla a caldo ed il gioco è fatto.

Nelle mercerie  ne trovate di bellissimi ma prima...provate a rovistare negli armadi...non si sa mai!



Anello-bottone in madreperla


La storica SINGER

Nessun commento: