.

.

domenica 22 luglio 2012

Il mare immortalato sul sasso decorato a decoupage ed emozioni emerse dai fondali del cuore...


Il rumore delle onde che s'infrangono sugli scogli, gabbiani intorno al faro...le note di un pianoforte ed emozioni scritte con il mare...


Anche così si può sentire il mare, immortalandolo sopra un sasso raccolto sulla spiaggia, oppure lasciandoci trasportare da emozioni emerse dai fondali del cuore...


Sasso decorato a decoupage, finitura con resina


"Poi avvicina il pennello al volto della donna, esita un attimo, lo appoggia sulle sue labbra e lentamente lo fa scorrere da un angolo all'altro della bocca. Le setole si tingono di rosso carminio. Lui le guarda, le immerge appena nell'acqua, e rialza lo sguardo verso il mare. Sulle labbra della donna rimane l'ombra di un sapore che la costringe a pensare "acqua di mare, quest'uomo dipinge il mare con il mare" – ed è un pensiero che dà i brividi."

"Oceano Mare" - Alessandro Baricco

                                                                             




"Sapeva leggere Novecento, non i libri. Quelli sono buoni tutti. Sapeva leggere la gente, i segni che la gente si porta addosso, posti, rumori, odori. La loro terra, la loro storia, tutta scritta addosso. Lui leggeva e con cura infinita catalogava, sistemava, ordinava in quella immensa mappa che stava disegnandosi in testa. Il mondo magari non l'aveva visto mai, ma erano quasi trent'anni che il mondo passava su quella nave. Ed erano quasi trent'anni che lui su quella nave lo spiava. E gli rubava l'anima."

                                         "La leggenda del Pianista sull'Oceano"







Nessun commento: