.

.

venerdì 22 novembre 2013

Un pensiero per la Sardegna...





Sabbia meravigliosa raccolta su una spiaggia che forse adesso non esiste più, un vecchio lavoro con cui avevo voluto immortalare il ricordo di una terra stupenda, terra che all'improvviso sa di fango e sangue...ma ce la farete, voi siete gente fiera...voi siete sardi....


Siamo spagnoli, africani, fenici, cartaginesi,

romani, arabi, pisani, bizantini, piemontesi.
Siamo le ginestre d'oro giallo che spiovono sui sentieri rocciosi
come grandi lampade accese.
Siamo la solitudine selvaggia, il silenzio immenso e profondo,
lo splendore del cielo, il bianco fiore del cisto.
Siamo il regno ininterrotto del lentisco,
delle onde che ruscellano i graniti antichi, della rosa canina,
del vento, dell'immensità del mare.
Siamo una terra antica di lunghi silenzi,
di orizzonti ampi e puri, di piante fosche,
di montagne bruciate dal sole e dalla vendetta.
Noi siamo sardi.



- Grazia Deledda




Immagine presa dal web

Nessun commento: