.

.

martedì 17 dicembre 2013

L'amore per la tradizione artigianale racchiuso in un Romanzo







Oggi vi voglio parlare di un romanzo che ha attirato la mia attenzione oltre che per il titolo, per il significato  profondo racchiuso fra le sue pagine.

"La soffiatrice di vetro" é un romanzo ambientato a Murano e che ha segnato nel 2007  l'esordio di  Theresa  Révay,  sulla scena letteraria italiana.

Un giorno mi aggiravo tra gli scaffali della biblioteca quando sono rimasta colpita dalla storia riassunta nella pagina esterna della copertina: 

"La seconda guerra mondiale e la sua tragedia sembrano tutto travolgere. Eppure due donne hanno trovato nell'arte millenaria di lavorare il vetro le ragioni di resistere e il segreto della sopravvivenza"

In queste frasi, a mio parare, é racchiuso  il valore più profondo delle nostre tradizioni artigianali, alimentate per millenni dalla passione per il proprio lavoro, una passione così immensa da riuscire ad annientare ogni avversità....anche quelle più atroci...

Recentemente ho avuto modo di vedere un servizio televisivo dedicato proprio all'isola di Murano e ai  vetrai che la abitano ...o meglio che l'abitavano... perchè a quanto pare stanno scomparendo soppiantate da negozi dove del vetro di Murano fanno bella mostra solo le imitazioni.....made in China....

Natale è ormai alle porte con  i regali da preparare, ma anche se più economici...non alimentiamo questo commercio del cattivo gusto...piuttosto scegliamo un libro come questo ...per capire a cosa stiamo rinunciando...

http://www.artedimurano.com/



Alla prossima...

1 commento:

Hamina ha detto...

Ciao, grazie del suggerimento.