.

.

martedì 16 settembre 2014

La vecchia Milano nei gialli di Dario Crapanzano







Ogni giorno attraverso Milano per lavoro; ogni giorno mi trovo a condividere insieme a tanti altri il traffico esasperante nelle ore di punta; ogni giorno guardo con stupore  palazzi sempre più alti, vetrine sempre più grandi e catene di negozi sempre più simili ...e ogni giorno provo lo stesso desiderio: tornare indietro...nel tempo...


I gialli di Dario Crapanzano sono stati una rivelazione durante queste vacanze estive, magari qualcuno di voi ha già avuto occasione di leggerli mentre io proprio non li conoscevo e voglio condividere questa scoperta con voi,  perchè quello che pensavo fosse solo un bel giallo in realtà si è rivelato una  fonte inesauribile di usi e costumi, un viaggio a ritroso nel tempo nella  Milano della povertà del  dopoguerra, Milano delle vecchie case di ringhiera, Milano attraversata dai navigli scoperti...Milano che purtroppo non ho vissuto ma che è bello immaginare attraverso gli aneddotti  di Dario Crapanzano...





Non mi resta che augurarvi buona lettura  e....alla prossima!

3 commenti:

Hamina ha detto...

Neanch'io conoscevo questi romanzi,
grazie del suggerimento.

La Pasta Risottata ha detto...

Ciao Libera!! Mai sentito...purtroppo....e purtroppo non penso proprio di trovarlo qui tradotto allo spagnolo (che poi,tradotto,che senso avrebbe?).
Un bacione grande!
Vera

Cinzia ha detto...

no mai letto mia cara ...chissa' magari lo prendo ...un caro abbraccio